Come riciclare i cosmetici che non usi e come smaltirli

Riciclo e raccolta differenziata, sono due delle parole chiave del mondo contemporaneo, su cui si sta ponendo sempre più attenzione e interesse. Nei precedenti articoli infatti, ti ho fatto vedere come gli scarti di diversi alimenti possono essere riutilizzati per scopi davvero vantaggiosi. Ma lo sapevi che anche i vecchi cosmetici che noi crediamo inutilizzabili, sono invece un’importante risorsa? In questo articolo ti dirò come o, se non c’è proprio più speranza, come buttarli via nel modo corretto. Buona lettura!

Ecco come riutilizzare o eliminare i cosmetici che non usiamo più!

Oggi si attribuisce con molta facilità l’accezione “vecchio” a qualcuno o qualcosa e lo si fa per lo più in senso dispregiativo, come a voler dire che è ormai sorpassato o che non serve più… ed è proprio qui che molto spesso ci sbagliamo!

E’ bene infatti tenere a mente la frase “il vecchio ha sempre qualcosa da offrire”, perché si nasconde del vero in questo. Ad esempio, molte delle cose che abbiamo a casa che siamo pronte a gettare via, possono darci ancora moltissimo ed essere utilizzate in diversi modi, anche per quanto riguarda i nostri cosmetici che non usiamo più. Fare questo, rappresenta un vantaggio sia per se stessi che per l’ambiente che ci circonda, perché si evitano gli sprechi!

Ci sono davvero tanti modi per poter recuperare i cosmetici, uno più incredibile dell’altro! Leggi qui di seguito e resterai stupita!

1- Bagnischiuma, shampoo, balsami e prodotti viso e corpo

Restano sempre dei rimasugli di shampoo, balsami, ecc. all’interno dei flaconi, ed ecco come puoi riciclarli. Il balsamo per i capelli, ad esempio, può diventare un perfetto ammorbidente, sia all’interno della lavatrice e sia per quando si lavano i panni a mano; diluito con l’acqua invece, si trasforma in un efficace lucido per la mobilia.

Per quanto riguarda i rimasugli di shampoo e bagnoschiuma, puoi metterli insieme in un recipiente o eragatore, così da avere un sapone liquido mani fai da te. Il bagnoschiuma può essere usato anche come detersivo per lavare a mano i vestiti molto strong, mentre lo shampoo è ottimo per il lavaggio dei maglioni di lana.

Ma c’è ancora dell’altro: prova a passare un balsamo, un bagnoschiuma o uno shampoo prima della depilazione e vedrai come il rasoio scorrerà liscio!

Un olio corpo avanzato o scaduto invece, puoi impiegarlo, nella giusta dose, come prodotto per cospargere i cardini delle porte o per lucidare il legno, mentre un latte per detergere il viso, è in grado di pulire le borse e le scarpe in pelle o simili. Inoltre un olio con una forte base silicea nell’INCI, elimina efficacemente i residui della ceretta; ovviamente in questo caso, non utilizzare un olio scaduto.

Le creme viso e corpo che non interessano più, puoi utilizzarle per realizzare degli scrub per la pelle: basterà aggiungere dello zucchero di canna alla crema in questione e il gioco è fatto!

E se sei una guidatrice e tieni tanto alla tua quattro ruote, non buttare assolutamente lo spray per la lucidatura dei capelli, perché sul cruscotto dell’auto fa un lavoro impeccabile!

2- Profumi, deodoranti e salviette

Un profumo o un deodorante, sono pur sempre un profumo o un deodorante, perciò se a casa ne hai qualcuno che non usi più per te, ricordati che hai sempre la possibilità di regalarli a una tua amica o alla persona che vuoi tu (non quelli stick però), o sennò puoi usarli all’interno degli armadi, cassetti o le stanze di casa, per dare un odore fresco e piacevole.

E delle salviette avanzate per la detersione del viso, sono utili anche per pulire i vestiti, le scarpe o le mani, ma lo sapevi che si possono passare anche sulle macchie del bucato come trattamento pre-lavaggio o addirittura per pulire le superfici più tenaci e le piastrelle di casa?

3- Smalti, rossetti e prodotti make-up

Quando pensi che i tuoi prodotti per il trucco siano finiti, non è detto che lo siano, perché molto spesso c’è ancora qualcosa che si può recuperare nella zona più a fondo.

Per esempio, gli ultimi residui di un burrocacao o di un rossetto stick, possono essere raccolti con un pennellino make-up; vedrai che se ne nascondono più di quanto immagini!

Puoi invece “salvare” del mascara che si sta esaurendo in due modi: in caso sia molto secco, mettilo dentro dell’acqua calda, così da farlo ritornare allo stato liquido, oppure, per recuperare i rimasugli molto in fondo, metti una goccia di olio di ricino direttamente nel flaconcino.

Similmente, per fluidificare nuovamente uno smalto diventato secco per il poco utilizzo o la mal conservazione, aggiungi nel boccettino qualche goccia di levasmalto per le unghie liquido.

Ma se è proprio arrivato il momento…..

… ma se è proprio arrivato il momento di gettare via i cosmetici perché ormai troppo irrecuperabili, è bene seguire delle regole precise, sempre per il rispetto dell’ambiente in cui viviamo.

I flaconi vuoti di shampoo, balsami e prodotti simili, andrebbero prima sciacquati molto bene al loro interno, così da svuotarli completamente dei pochi residui rimasti e poi solo dopo buttati, ovviamente tendendo conto dei vari materiali di cui sono fatti, così da rispettare la differenziazione dei rifiuti.

Per quanto riguarda i prodotti in tubi spray di metallo, è meglio portarli direttamente in quelle chiamate “isole ecologiche” o nelle zone specifiche della loro raccolta e non dovrebbero essere mai buttati nei cestini dei rifiuti generici.

I contenitori in vetro dei prodotti come gli smalti, vanno anch’essi puliti prima di sbarazzarcene, ma trattandosi di prodotti molto consistenti, per farlo non è sufficiente l’acqua, ma occorre usare dell’acetone.

Infine, le confezioni non ultimate o che hanno raggiunto la scadenza di prodotti come tinte per capelli, essendo molto rischiose per l’ambiente, vanno depositate nei contenitori dedicati alla raccolta dei medicinali.

Avresti mai pensato che ci fossero così tanti modi di riciclare i cosmetici? Sono cose che già sapevi o sono completamente nuove? Le hai trovate interessanti? E segui anche tu queste regole per buttare via i cosmetici vecchi? Rispondimi scrivendo un commento!

Scritto da: Francesca L.

Blogger di professione, un lavoro difficile da spiegare alle nonne e alle suocere. Amo le serie tv, la scrittura, il make up, la nail art e la mia casa! Mi piace giocare a carte e ai giochi di società, ma detesto perdere.

Leggi tutti gli articoli di Francesca L.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.