Come lavare adeguatamente gli indumenti del dopo vacanze

E’ facile che in questo momento tu ti stia godendo ancora le vacanze ma, anche se la cosa non ti farà piacere, sappiamo bene entrambi che stanno quasi per giungere alla fine! Non ti sto dicendo questo ora per farti venire il magone, ma per il tuo bene, perché rientro dalle ferie, corrisponde spesso con un sacco di roba da dover lavare, quindi in questo articolo voglio darti alcuni suggerimenti su come lavare adeguatamente gli indumenti del dopo vacanze. Continua la lettura per tutte le informazioni utili!

Come lavare correttamente gli indumenti del dopo vacanze

E’ curioso vedere come nella lingua italiana, ma anche nelle altre lingue, a volte basti trasformare un po’ il nome di certi soggetti in altri o di leggerli in modo diverso, per avere delle parole dal significato completamente nuovo, che a volte può essere bello…ma altre molto meno!

Un esempio molto azzeccato, visto il periodo in cui siamo, sono le parole mare e montagna, cioè due delle mete più ambite delle vacanze. Da questi due termini, rielaborandoli o reinterpretandoli, vengono fuori marea e montagna.

Adesso ti starai chiedendo: “E cosa ci sarebbe di così strano o brutto in queste due parole?”, e io invece ti dico che questi termini hanno davvero un significato poco piacevole: marea infatti, in questo caso, non si riferisce al normale movimento delle onde causato dalla forza lunare e montagna non è il rilievo alto, roccioso e appuntito che tutti conosciamo, ma, se ci riferiamo alle nostre valigie dopo il rientro delle vacanze,  diventano “marea” o “montagna” di roba da lavare che, poveri noi, non hanno sicuramente un bel significato!

Che sia il mare o la montagna, durante le ferie infatti, non tutti hanno la possibilità o la voglia di lavare sempre gli indumenti sporchi che hanno dietro e tocca farlo al ritorno dalle ferie, solo che a volte ce n’è più di quanti si pensano, soprattutto se sia hanno dei figli, e oltretutto ci sono capi di ogni tipo!

Ma lavare i vestiti che abbiamo riportato a casa è più semplice di quello che sembra e te lo dimostro subito!

Se il posto in cui sei andato/a in vacanza, da solo/a o in compagnia della tua famiglia, è stata la montagna, lo sporco con cui quasi sicuramente avrai a che fare sugli indumenti è rappresentato dalle macchie di erba. Per intervenire, è consigliato prima fare un pre-trattamento con il sapone di Marsiglia e poi solo dopo lavare i capi sporchi in lavatrice (a 30°), meglio se con un detersivo che, in un unico prodotto, è sia in polvere che liquido (in commercio se ne trovano molti).

Invece se la tua destinazione è stata il mare, la maggior parte dei capi che dovranno essere lavati saranno probabilmente asciugamani, costumi e abbigliamento da spiaggia. Per prima cosa, in questo caso, è bene suddividerli per differenza e resistenza di materiale, quindi asciugamani, teli e simili da una parte, e parei, costumi, ecc. dall’altra. Poi, divisi in questo modo, si effettua un lavaggio primario a mano, mettendoli in una bacinella contenente bicarbonato di sodio e acqua tiepida (è consigliabile fare questo per sgrassare e igienizzare meglio, togliendo eventuali residui di sabbia rimasti all’interno dei capi, che è meglio non far finire in lavatrice).

Dopo, si effettua il lavaggio in lavatrice, sempre tenendo conto della suddivisione vista prima, quindi teli e asciugamani vanno lavati a 50° con un detersivo indicato, mentre i costumi, perei e simili, essendo indumenti più fini, necessitano di detersivi meno forti e lavaggi a freddo; ricordati che questi ultimi capi citati, vanno anche poi fatti asciugare nel modo corretto, sistemandoli non direttamente alla luce del sole e stesi al rovescio.

Infine, anche se non c’era bisogno di dirlo perché probabilmente già lo immaginavi, tutti gli altri vestiti normali utilizzati in vacanza, puoi lavarli secondo i metodi e con i prodotti che impieghi di solito, l’importante è fare attenzione al tipo di materiale di cui sono fatti.

Ti è servita questa guida su come lavare adeguatamente gli indumenti del dopo vacanze? Seguirai i consigli che ti ho dato? Hai tu altri suggerimenti da dare in merito all’argomento? Scrivi un commento e parliamone insieme!

Scritto da: Claudio

Blogger per caso, blogger per passione. Si occupa di scrivere guide e articoli, scegliendo gli argomenti di maggiore interesse. Ama il cinema, le serie tv, i giochi di ruolo, ma non disprezza la buona cucina e le serate tra amici.

Leggi tutti gli articoli di Claudio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.